Sottotitoli per i sordi e standard in Australia

Si ritorna dopo un lunghissimo silenzio con una buona notizia.

L’Australia ha approvato delle modifiche alla legge sulle telecomunicazioni che aumentano la quota di trasmissioni sottotitolate.

Entro il 2014 tutte le televisioni “free-to-air” vale a dire le televisioni nazionali generaliste dovranno sottotitolare la totalità delle loro trasmissioni nella fascia oraria compresa tra le 6 e le 24.

Le Televisioni in abbonamento saranno invece suddivise in 9 categorie con obblighi di sottotitolazione diversificati e regimentati.

La novità più interessante è sicuramente il fatto che la legge prevede anche il controllo obbligatorio della qualità del prodotto sottotitolato, valutandone la leggibilità, la chiarezza e l’accuratezza.

In questa intervista  (in inglese) Alex Varley, responsabile di  Media Access Australia (MAA)  parla della nuova legge australiana e della necessità di imporre standard quantitativi e qualitativi per migliorare effettivamente ed efficacemente la sottotitolazione per sordi in Australia e in generale l’accessibilità televisiva.

http://languages-media.com/press_interviews_2012_varley.php

Oltre al link dell’intervista aggiungo il link al sito di Media Access Australia, il sito dell’associazione no profit che Varley dirige e che si occupa di Media e Accessibilità in Australia e che è ricco di interessanti notizie e iniziative.

http://mediaaccess.org.au/about 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s

%d bloggers like this: